lunedì 6 febbraio 2012

Corsa serale nella neve



E' davvero inconsueto vedere come Torino abbia cambiato aspetto in modo repentino dopo la breve e intensa nevicata dei giorni scorsi. La città è rimasta in panne per qualche giorno, le strade tardavano ad essere pulite. Adesso l'emergenza è rientrata, le vie asfaltate sono di nuovo facili da percorrere e ci si può muovere abbastanza agevolmente anche su molti marciapiedi.

E' nei parchi cittadini che la neve regna ancora sovrana. L'aspetto del Parco Colonnetti questa sera era a dir poco surreale. Credevo fosse un'impresa abbozzare qualche passo di corsa, invece mi sbagliavo: i chilometri sono passati in fretta sui sentieri ben battuti del parco. Nessuno oltre a me che correva, qualcuno che portava a spasso il cane e, davvero insolito, un signore che pattinava con gli sci da fondo sulla via principale del parco.

2 commenti:

La Polisportiva ha detto...

bisogna uscire, sfruttare queste giornate insolite, uniche. La magia della neve non è per tutti.. :-)

marianorun ha detto...

Nella periferia, dove non c’è la neve, sulle strade, il sale ha lasciato una piccola coperta bianca. Peccato non ci siano le capre alpine a passeggiare...
Complimenti per aver corso in condizioni proibitive per la maggior parte dei normali podisti!
Mi fa pena anche quel povero cane che avrà pensato di vendicarsi con il padrone in qualche modo, prima o poi ;-)