domenica 17 gennaio 2010

Cross del Parco del Malgrà



sopra: la partenza della seconda batteria

Buona la partecipazione alla quarta edizione del Cross del Parco del Malgrà a Rivarolo Canavese, nonostante la concomitanza con l'affollatissima campestre della Pellerina. Tempo nuvoloso e foschia per le strade, ma terreno compatto e condizioni ottimali per correre sui prati.

Due le batterie degli adulti. Nella seconda è l'imprendibile Tahar Bouzazou a tagliare per primo il traguardo, precedendo Massimiliano Fenzi e Igor Martello.

Di seguito le immagini della manifestazione. Un grazie a Emanuela per essersi prestata a fare fotografie durante la batteria in cui correvo:
FOTOGRAFIE CROSS PARCO DEL MALGRA' 1
FOTOGRAFIE CROSS PARCO DEL MALGRA' 2

La mia gara
Solo all'ultimo momento ho deciso di partecipare a questa gara. Stamattina dunque mi sono alzato di buon'ora (per me le 7.00 lo sono già) e sono andato a Rivarolo in compagnia di Michele e Moreno.

Già per strada la foschia pareva non volersene andare (e così è stato), ma il tempo è rimasto stabile e così non ci si doveva preoccupare delle precipitazioni (ma solamente del freddo!!!).

Alla partenza si è verificato un episodio inizialmente inspiegabile. Poche decine di metri dopo lo sparo, infatti, un atleta si è improvvisamente fermato cercando invano di tornare sui propri passi. Poco dopo era in una curva che domandava ai podisti che sfilavano se avessero visto il suo satellitare. Da quanto ho capito l'ha perso poco prima della partenza e non è più riuscito a trovarlo (non sono serviti nemmeno gli appelli dello speaker). Sfortuna che gli sia caduto e brutta cosa il fatto che non sia riuscito a ritrovarlo... Io sono stato più fortunato. Ho perso la custodia della macchina fotografica, ma un mio compagno di squadra (grazie Silvestro!) l'ha prontamente recuperata...

Relativamente alla gara, il percorso mi è piaciuto e le sensazioni fisiche erano buone, ma il riscontro cronometrico da dimenticare!!! Strano che i lenti che faccio in settimana non diano i risultati sperati... ;-)

9 commenti:

Anonimo ha detto...

siii andrea....dacci dentro con sti corti lenti.....ahahahahahahahah....ciao grande..
spago

stoppre ha detto...

ero nei paraggi e il satellitare me lo sono ragnato io !! l'ho già venduto però...

... E io corro! ha detto...

l'importante è partecipare! (disse chi era consapevole di aver fatto , a sua volta, una pessima gara!)

Anonimo ha detto...

il satellitare era di un mio compagno di squadra, la cosa brutta che un tizio è stato visto chinarsi e prenderlo....e non era ovviamente il legittio proprietario....dicei FURTO!!!
Davvero brutta cosa che ance nel nostro ambinte ci siano questi loschi individui, dovremmo essere una grande comunità dove oltra a parlarsi d tempi tabelle e allenamenti ci si rispetta senza rubare qualcosa al nostro vicino!!!

omar ATLETICA SETTIMESE

Angelo Bip Bip ha detto...

Brutta storia quella del satellitare. In ogni gara abbandoniamo con fiducia le nostre borse pensando che siamo tra amici che condividono la stessa passione non ci sfiora minimamente l'idea che gli stessi ti possano far del male. Al di là dell'episodio bella gara impegnativa e ben organizzata, quanti come me hanno odiato quello strappeto alla fine della salita? Un saluto a tutti gli amici blogger.

Anonimo ha detto...

Ciao, sono Davide lo sfortunato runner che ha smarrito il Garmin 305.
Spero che si tratti solo di uno sfortunato malinteso di chi l'ha raccolto, visto che io mi sono fermato subito e non ho particapato al cross, tentando di cercarlo dopo 10 metri dalla partenza. Al di la del valore monetario, ha un carissimo valore effettivo.
Rimango in attesa di ricevere una mail chi l'ha trovato.

Davide
diaco@libero.it

Andrea ha detto...

@Spago
Che ne sai? Magari servono a prevenire l'osteoporosi, ah ah!

@Stoppre
Lo sapevo... ;-)

@Eiocorro
Forza Guido! Sei stato bravissimo... anche perché ti ricordo che mi sei stato davanti... :-/

@Omar
Speravo anch'io fosse come dici tu, evidentemente ci sbagliamo... Voglio sperare che sia un caso isolato, ciao.

@Angelo
A dire il vero la salitella mi è piaciuta perché sentivo i chiodi che prendevano benissimo! :-D

@Davide
Incrocio le dita per te. Ciao e alla prossima.

... E io corro! ha detto...

Io sono contro i delatori...ma mi sembra tristissimo che qualcuno approfitti di certe situazioni. Siamo sportivi per dinci. Se qualcuno ha visto il soggetto in questione raccogliere il satellitare, provi quantomeno a parlargli....(...quantomeno...)

Anonimo ha detto...

Ad oggi non ho ancora notizie del mio satellitare. Se qualcuno partecipa al cross di Favria domenica e può spargere la voce gliene sarei grato. Anche se le speranze ormai sono veramente misere.
Che dire ragazzi... ci sarà una talpa o un infame nel ns gruppo!
bye Davide