giovedì 5 aprile 2012

In rodaggio a Collegno



Dopo la prova al Ruffini di due settimane prima, con la CorriCollegno ho corso la prima gara di squadra dell'anno. Se non ricordo male, con la presente sono tre le mie partecipazioni a questa manifestazione.

Condizione fisica? Avendo da poco ripreso una parvenza di allenamento, necessito di qualche settimana per lavorare sulla resistenza. Nessun problema fisico a parte un piccolo inconveniente.

Sabato sera, infatti, un attimo prima di andare a dormire, il mio ginocchio sinistro ha pensato bene di centrare in pieno lo spigolo del muretto del bagno. Arghhh! Panico più totale! Nonostante la notte pullulasse di sogni angoscianti e nonstante il mattino seguente sentissi un leggero fastidio nel piegare l'articolazione, ho corso comunque e fortunatamente non mi sono accorto di nulla. Stavolta mi è andata bene.

Rispetto alle volte precedenti, il percorso mi è parso in parte variato mentre la distanza è rimasta pressoché identica.

Già nel primo chilometro un leggero cavalcavia rompe da subito il ritmo. Corro a sensazione senza badare al passo e senza nemmeno dare uno sguardo al satellitare, cosa che nel mio caso credo non serva a molto. Più o meno come la volta precedente al Ruffini, il fisico reagisce meglio nei primi quattro o cinque chilometri. Poi comincio a sentire qualche difficoltà e stringo i denti.

Il percorso è vario e mai monotono, ma la salitella all'ottavo chilometro mi suggerisce di rallentare decisamente, e quindi nel mio caso di camminare :-) Poche decine di secondi in relax e poi riprendo a correre. Come gli anni precedenti, poco prima dell'arrivo si affronta il breve sottopasso, dove naturalmente il gps perde il segnale.

Una sintesi chilometrica della mia gara:
1° km: 4'07" - 2° km: 4'01" - 3° km: 4'08" - 4° km: 4'20" - 5° km: 4'10"
6° km: 4'26" - 7° km: 4'17" - 8° km: 4'52" - 9° km: 4'30" - ultimi 500mt: non rilevati

Più che della mia prestazione, sono soddisfatto del percorso e di aver ripreso a gareggiare. Alla prossima!

1 commento:

corradito ha detto...

Sono d'accordo , bel percorso e a tratti anche veramente impegnativo.