lunedì 8 giugno 2009

StraCiriè 2009



Anche quest'anno la stracittadina di Ciriè ha fatto il pieno di partecipanti, confermando di essere una gara podistica molto apprezzata dai piemontesi. A dispetto delle previsioni che minacciavano rovesci, è prevalso il bel tempo con cielo sereno e temperatura gradevole.

Dopo le due eccellenti prestazioni che gli sono valse la vittoria a Superga e alla Pellerina, Bruno Santachiara ha voluto concedersi un giorno di riposo, dismettendo gli abiti del corridore e indossando, come già in altre occasioni, le vesti di speaker. La gara maschile si è giocata così fra Ivano Pozzebon (Runner Team 99) e Mario Prandi (ATP Torino), con il primo che da subito ha impostato un veloce ritmo gara per assicurasi la vittoria. Fra le donne, invece, successo di Shebire Fisseha.

Qualche inconveniente...
Nonostante la manifestazione possa dirsi più che riuscita, qualche intoppo ha fatto storcere un po' il naso ai partecipanti. Il primo è relativo alla misurazione tramite chip elettronico. All'arrivo infatti, a causa di qualche disguido tecnico, non si è potuto usufruire della rilevazione automatica del tempo, e si è formata così una lunga coda con gli addetti ai lavori che, armati di penna e buona volontà, hanno annotato manualmente il numero di pettorale dei partecipanti che tagliavano il traguardo.

Il secondo appunto va invece alla gestione del ristoro, dove si sono sottostimate la quantità di cibo e bevande e il numero di addetti al servizio: pertanto, anche in questo caso i podisti erano costretti a mettersi in fila e attendere 2 o 3 minuti per sorseggiare l'agognato the. Peccato perché ci sarebbe stato spazio sufficiente per allestire altri tavoli.

La mia gara
Dopo la pigrizia delle scorse settimane e gli ultimi giorni di timida ripresa, venerdì ho partecipato al MEMORIAL ROCCO SICARI alla Parco della Pellerina giusto per vedere se ero ancora in grado di fare qualche passo di corsa senza fermarmi. Oggi speravo di tenere i 4'10" al km, ma i vari saliscendi del percorso mi hanno fatto presto cambiare idea. Meno male che ad un certo punto Dario (Avis) mi ha dato una mano a rosicchiare qualche secondo al passo medio. Alla fine ho concluso i 9735 metri del percorso al ritmo di 4'17" al km.

Mentre correvo mi rendevo conto che non era tanto il fiato a mancarmi quanto l'azione delle gambe. Sono sicuro, però, che con un po' di impegno e buona volontà nelle prossime settimane sarò in grado di recuperare la forma perduta... ;-)

Sicuramente meglio è andato Guido, di cui ho perso le tracce poco dopo la partenza. Benissimo anche Davide (SPORT City), che si sta rimettendo decisamente in forma e oggi mi ha rifilato ben tre minuti!!! Qualche difficoltà invece per Maurizio, come si può leggere dal racconto della sua gara...

Fotografie
Nel collegamento di seguito riportato le foto della manifestazione (tuttora in fase di pubblicazione):
FOTOGRAFIE STRACIRIE' 2009

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Coraggio Andrea ! Ti aspetto prestissimoo sui tuoi tempi e valori reali. Per la cronaca ieri la Cerimonia di premiazione è terminata tra interminabili discussioni alle 12.40. Solo i primi 358 sono stati rilevati dal sistema e inoltre con numerosi e palesi errori ... per esempio la Viano (2^ donna assoluta non risultava arrivata !) Alla prossima, Gian Carlo PODISTICA TORINO

GIAN CARLO ha detto...

Si, sei ancora un po' indietro con i tempi... coraggio !

DARIO ha detto...

CIAO ANDREA, CONFERMO ANCHE IO I DISGUIDI DA TE EVIDENZATI, PECCATO PERCHè IL PERCORSO è SICURAMENTE MOLTO BELLO E DIREI ANCHE ALLENANTE. PER LA TUA CONDIZIONE VORREI CONSIGLIARTI, VISTO CHE ANCHE IO HO PATITO LO STESSO PROBLEMA, FIATO OK, MA GAMBE POCO REATTIVE, PROVA A CORRERE MENO E SOSTITUIRE ALCUNI ALLENAMENTI CON LA BICI O IL NUOTO, MA FAI COMUNQUE GLI ALLENAMENTI VELOCI, RIPETUTE E MEDIO. DOVREBBE RITORNARTI COSì UN Pò DI "VOGLIA DI CORRERE". CI VEDIAMO A CANDIOLO? BUONA GIORNATA

La Polisportiva ha detto...

Accipicchia, che disguido! Non so come reagirei a sapere che la classifica è errata! Comunque il tuo tempo va bene: capita di non essere sempre al massimo.

Angelo Bip Bip ha detto...

Andrea non ti scoraggiare arriveranno tempi migliori prima di quanto pensi, tempo di capire chi sei cosa ti fa bene e cosa ti butta giù, siamo tutti diversi e non si può generalizzare con tabelle e allenamenti comuni. Io mi alleno in compagnia con persone speciali e uniche ognuno con una caratteristica e un punto di forza tutti della tua società podistica la Venturoli, Michele (che rivendica di essere il tuo "padrino" di podismo), Valerio e Eupremio e da ognuno di loro imparo qualcosa e non potrei farne a meno sono la mia vera forza... l'amicizia.
Un saluto da Angelo CRAL GTT e atleticauisp.it

Massimo ha detto...

Il percorso e' ritornato quello di 2 anni fa ?

Andrea ha detto...

@Gian Carlo Podistica Torino
Speriamo bene, sono un po' in fase di calo fisico e psicologico...

Il forfait del sistema elettronico ha creato un po' di casini: rilevando a mano la posizione è probabile che ci sia stata più di una svista.

@Gian Carlo
Proprio vero, è ora che mi dia una mossa!!!

@Dario
Grazie ancora per l'aiuto di domenica. La temperatura fresca di stasera mi ha fatto apprezzare la corsa più oggi che negli altri giorni. Per ora pensavo di correre tranquillo... ma almeno di farlo veramente!!! :-D

@LaPolisportiva
E pensare che a San Maurizio vi stavo davanti! Ora non vi vedo nemmeno all'orizzonte... :-(

Come dicevo prima, purtroppo nonostante le premesse della misurazione tramite chip qualcosa è andato storto...

@Angelo Bip Bip
Grazie Angelo, in effetti bisogna conoscere le regole generali dell'allenamento ma anche le caratteristiche del proprio fisico (e i bioritmi).

Eh eh, direi che Michele ha proprio ragione: è lui che mi ha portato in squadra. Lui e Valerio hanno molta esperienza con la corsa: pianura o montagna, campestri o maratona le hanno porvate tutte. Eupremio, pur correndo da pochi anni, ha imparato presto a correre e gareggiare con la testa ottenendo ottimi risultati.

@Massimo
A me pare quello dello scorso anno, due anni fa non mi ricordo com'era (non so nemmeno se l'ho corsa)

Massimo ha detto...

L'anno scorso il percorso l'hanno modificato per via dei lavori in corso,ed era piu' corto :9 km...