martedì 20 aprile 2010

Risultati del 18 aprile 2010



sopra: foto tratta da TUTTA DRITTA


L'inizio ufficiale della stagione primaverile è vicinissimo e, così, insieme al risveglio della natura, assistiamo al rifiorire delle corse su strada. Leggiamo di seguito i risultati delle manifestazioni piemontesi del fine settimana appena trascorso:

TORINO
Clicca qui per la classifica
Clicca qui per le foto (RunningPassion.it)
Archiviata l'ottava edizione di TUTTA DRITTA, per la prima volta in versione primaverile. Consueto successo di partecipanti alla dieci chilometri che attraversa la città in linea retta. Il primo a tagliare il traguardo è stato il marocchino Samir Jouaher in 30'11" davanti alla giovanissima promessa del CUS Marouan Razine, staccato di pochissimo. In terza posizione Giorgio Curetti del Roata Chiusani. La gara femminile assegna l'alloro a Ghizlane Asmae, mentre Jelena Abele si deve accontentare della seconda posizione. Ottimo bronzo per l'atleta di casa Ana Capustin.

BIELLA
Clicca qui per la classifica
Massimo Galliano si aggiudica l'ottava riedizione della cronoscalata che da Biella porta fino al Santuario di Graglia. Piazza d'onore per Alberto Mosca, mentre Francesco Bianco chiude il podio. Arianna Regis fa sua la prova femminile davanti a Monica Ronzani e Paola Vignani.

VILLADOSSOLA
Clicca qui per la classifica
I fratelli Dematteis, nello specifico Martin e Bernard, spadroneggiano al MEMORIAL "UMBERTO ANDORNO" di Villadossola e si giocano in famiglia il trofeo. Rolando Piana si piazza alle loro spalle. In campo femminile è Erika Forni, campionessa italiana Juniores di corsa in montagna, ad avere la meglio sulle avversarie Elena Bagnus e Eufemia Magro.

BRA'
Clicca qui per la classifica
Clicca qui per le foto (Costanza Fasolis)
In una delle più attese manifestazioni primaverili su stada, la NOVE MIGLIA DI BRA', è Philemon Serem Kipketer a imporre il proprio ritmo. I primi arrivano tutti in una manciata di secondi, con Nahash Rugut Kipngetich e Benazzouz Slimani subito dietro al vincitore. Manca invece di un soffio il podio Mostafah Errebah. Più definiti i distacchi fra le donne con Emily Perpetu Chepkorir che termina la sua prova in 55'41". Poco più dietro la compagna di squadra Claudia Finielli, mentre Gloria Barale chiude il podio.

INGRIA
Clicca qui per la classifica
L'Atletica Valpellice va a segno con l'esperto Paolo Bert, grande specialista di corsa in montagna nonché detentore del record di vittorie al Trofeo Tre Rifugi Val Pellice, che si aggiudica la classica di Ingria. In seconda posizione Maurizio Giacoletto e dietro di lui Andrea Pe. Iva Borgesio è la prima fra le donne a tagliare il traguardo. Più staccate Giorgiana Perino e Laura Cuneo.

VAL DELLA TORRE
Clicca qui per la classifica (22 KM)
Clicca qui per la classifica (MARATONA)
Clicca qui per le foto (Ernesto Somadaj)
Clicca qui per le foto (Pino Ruisi)
Vince la MARATONA ALPINA a Val della Torre Daniele Fornoni che ferma il cronometro a 5h04' e mette alle proprie spalle Francesco Zucconi e Loris Vuillen. Ottima sesta posizione per il venturoliano Gioacchino Jelmini che chiude in 5h27'. In campo femminile Glarey Sonia con il tempo di 5h58' domina sulle avversarie Katia Fori e Patrizia Guarnieri. Nella prova breve s'impone Maurizio Scilla in 2h28' davanti a Daniele Campigotto e Stefano Vitrano. Fra le donne successo Sandra Belmondo in 3h07' con Katarzyna Kuzminska e Donatella Marchisio rispettivamente in seconda e terza posizione.

2 commenti:

ARBOLLE ha detto...

Grazie Andrea, you are always the best!

Andrea ha detto...

@Arbolle
Troppo buono, grazie!