giovedì 2 aprile 2009

12 km nella pioggia di Torino

Racconto di gara - 29 marzo 2009

Domenica scorsa ho partecipato all'edizione torinese di Vivicittà. Nonostante la pioggia, i partecipanti erano davvero tanti. Del resto, quando i podisti si mettono in testa di gareggiare, è dura far loro cambiare idea... :-D

Dopo un riscaldamento di quasi quattro chilometri e mezzo, mi sono cambiato e sono andato alla partenza. Prima fila, una volta tanto... ;-) La mia preoccupazione maggiore è quella di partire troppo forte, ma dopo le prime centinaia di metri le indicazioni del mio GPS mi rassicurano, mostrandomi un 4'10 al km.

A poco più di tre chilometri dalla partenza ritorniamo sotto lo striscione, questa volta per uscire dal Parco del Valentino e addentrarci in alcune vie del centro città. Il gruppo si sposta in corso San Maurizio e il mio passo medio resta fisso sui 4'09" al km. Molto bene, penso. Decido allora di verificare se l'indicazione del cartello del sesto km corrisponde a quanto misurato dal satellitare: purtroppo no, visto che il GPS segna solamente quattro km percorsi. Accidenti! Devo aver sbadatamente fermato il cronometro senza rendermi conto di quanto facevo... Pazienza, non mi resta che farlo ripartire e monitorare il finale della gara!

La gara prosegue e i saliscendi dei Murazzi lasciano il segno nelle mie gambe. Il mio ritmo medio è infatti passato da 4'08"/4'09" a 4'16" al km. Confido nell'aiuto della strada ormai pianeggiante ma la speranza è vana; noto tuttavia che anche i miei compagni di gara si trovano in difficoltà. Solo negli ultimi duecento metri un allungo deciso mi permette di limare alcuni secondi.

Appena tagliato il traguardo, a causa dell'imprevisto del quarto km, sono costretto a domandare ad un concorrente arrivato davanti a me il tempo impiegato. Dividendo il crono finale (49'45") per la lunghezza del percorso (11,84 km) - registrata sul GPS dalla gara dello scorso anno, del resto il percorso è lo stesso - risulta che ho corso ad una media di 4'12" al km. Nulla di entusiasmante, ma credo di aver fatto tutto il possibile in rapporto all'allenamento nelle mie gambe.

La pioggia ha insistito su Torino e sul resto del Piemonte tutta la settimana. Stasera, illudendomi in una tregua del maltempo, sono andato a fare il primo - e molto probabilmente unico - allenamento della settimana. L'idea era quella di fare, dopo un adeguato riscaldamento 3 serie da (400m + 400m + 600m). La pioggia mi ha però colto (quasi) di sorpresa e ho così preferito togliere dall'ultima serie il secondo 400. Ora non mi rimane che aspettare la 8 km di domenica prossima a Sangano... ;-)

6 commenti:

La Polisportiva ha detto...

bravo!
Se fossi venuto alla vivicittà penso che ci avrei messo più o meno il tuo tempo. No, forse un po' di più..
alla prox

Andrea ha detto...

Domenica 8 km a Sangano?

franchino ha detto...

Percorso non velocissimo e condizioni climatiche non delle migliori, la media quindi è giustificata. Bisognerebbe mettere qualche uscita in più, ma so che la voglia ci sarebbe è il tempo che è sempre tiranno!

Anonimo ha detto...

....se mi superi domenica non mi sputare in un occhio.....ciao andrea da spago

Sofia ha detto...

ciao Andrea,vedo che sei molto organizzato con le foto,posso scaricarne qualcuna che riguarda la mia squadra per il nostro blog?(ovviamente scrivo che son tue).Purtroppo da noi raramente c'è qualcuno che si prende la briga di farne!Ciao,Sofia.

Alla Stra Sangano penso di esserci anche io!Prima gara del 2009.

Andrea ha detto...

@Franco
Sagge parole, penso che cmq per le serali estive sarò al top!!!

@Spago
Io superarti? Ma che ti è successo??? A domani, ciao!

@Sofia
Nessun problema, prendi pure quelle che ti servono. Se mi specifichi quali ti interessano te le posso inviare a risoluzione più elevata. Ciao