giovedì 6 dicembre 2007

Freddo alle gambe? Scaldiamole con l'olio canforato!

La settimana scorsa penso di aver fatto il peggior medio che mi ricordi. Rallentavo ad ogni chilometro. Forse era solo un po' di stanchezza. Forse no. Le sensazioni cardio-circolatorie erano buone, ma inspiegabilmente le gambe non volevano saperne di girare come avrei voluto.

Era anche la prima volta che quest'anno indossavo il fuseaux. Forse è un po' stretto, anche perché ricordo che mi faceva sentire goffo nei movimenti. Giusto o no che sia, alla fine ho fatto che dare la colpa a lui del cattivo allenamento.

Per questo motivo, penso che anche durante le gare più fredde eviterò ad ogni costo il pantalone lungo. E con il freddo alle gambe come faccio? Beh, la soluzione me l'ha fornita un suggerimento di Franco: l'olio canforato.

E così mi sono fatto comprare questo flacone di soluzione cutanea oleosa di canfora, così come viene riportato sulla confezione. Ai primi freddi di gennaio vedrò di provarlo e vi farò sapere se le mie prestazioni miglioreranno ;-)

11 commenti:

franchino ha detto...

Anche io le prime volte che indosso i fuseax provo la sensazione di essere un pò "legato" poi mi abituo. Appena posso però pantaloncino corto e via! Io uso la pomata Massigen, a base canforata, quando fa freddo la uso anche sotto i fuseax. La trovo molto valida, anche prima delle gare, per gambe e braccia (sono freddoloso che ci posso fare...). Da poco la Massigen ha lanciato sul mercato un prodotto preparatorio per periodi non freddi, attualmente lo uso per mssaggiarmi nel dopo allenamento.

Andrea ha detto...

Cosa? Si può dare anche sulle braccia? Chiedo perché all'interno della confezione non c'è alcun foglietto che riporti le modalità d'uso.

franchino ha detto...

Io io pò la dò e mi scalda, ma giusto quando fa freddo freddo.

Furio ha detto...

Ehi ma solo qui si schiatta dal freddo? Eppure siamo tutti e tre in Piemonte; qui è il secondo mede ormai che giriamo tutti con braghe lunghe!!

Andrea ha detto...

Anche qua a Brescia, il pantalone lungo in questi periodi è d' obbligo, almeno per il sottoscritto.
Personalmente, ritengo sia importante tenere le gambe al caldo.
A proposito: un altra buona crema è la record o la record super della Panzera. Ma pure la massigen, come diceva Franchino è ottima.

Paolino ha detto...

Io più che l'olio canforato preferisco usare la pomata Massingen.
La trovi in farmacia a pochi euro.
Ciao e buona corsa.

MICIO ha detto...

Ce l'ho anch'io la pomata canforata, ma qui a Roma l'avrò usata, solo un paio di volte, speriamo che non abbia scadenza

Andrea ha detto...

@Furio
Beh, in questi ultimissimi giorni la temperatura si è abbassata anche qui. Brrr!

Penso che comunque a Torino faccia meno freddo che nella parte nord-orientale del Piemonte.

@Franco
@Andrea
@Paolino
Grazie dei consigli. Finito quest'olio - cioè penso tra 10 anni almeno :-D - proverò la Massingen o la Panzera.

@MICIO
Tranquillo, pensa che io ho usato tempo fa la pomata MUSCORIL che ho in casa ed è scaduta da un anno. Mi sembra che faccia ancora effetto.

Master Runners ha detto...

..male che và quando un prodotto di questo tipo è scaduto non fà più l'effetto che dovrebbe, a meno che non comincino a uscire bolle verdi!.. :)

massimo ha detto...

il problema delle pomate, e che correndo prima o poi arriva la dose al naso e agl' occhi !

Marco ha detto...

A me olio canforato mi ricorda l'odore dello spogliatoio, quando si facevano quelle belle partite sul campo di pozzolana e la pioggia scendeva a secchi, con le divise tutte dello color fango.