venerdì 14 dicembre 2007

Sguardo notturno sul centro di Torino

Cogliere l'atmosfera festosa del natale ormai alle porte. Catturare luci e colori nelle vie e nelle piazze. Conservare il ricordo di tutto questo in una fotografia. Per raccontare Torino con i nostri occhi.

Dopo aver parcheggiato nei pressi di Piazza Solferino, armati delle nostre reflex digitali e di tanta buona volontà, ci siamo diretti nel cuore della Torino storica. Piazza San Carlo, via Garibaldi, piazza Castello, via Roma, via Po, la Mole Antonelliana, piazza Vittorio, il ponte della Gran Madre: questo il percorso che avevamo in mente di fare. Purtroppo, le vie del centro non erano frequentatissime: solo in via Garibaldi sembrava esserci qualcuno in più.

La maggior parte degli scatti che abbiamo fatto ha riguardato principalmente piazza Castello. Avventurarsi con la nostra attrezzatura nelle stradine accanto alla Mole e sul ponte di piazza Vittorio ci è sembrato troppo azzardato; meglio ripetere l'esperimento di giorno.

La fotografia riprende l'ingresso di Palazzo Reale in piazza Castello.

6 commenti:

Marco ha detto...

Bellissima foto! Mi sa che insieme alla passione per la corsa, la fotografia si ritaglia il suo spazio...vero?

Andrea ha detto...

Graaaazie, troppo buono! Eh sì, la fotografia digitale è un'altra mia passione. Però ho ancora moltissimo da imparare sulla composizione e sul fotoritocco.

Guido ha detto...

Andrea grazie di averni linkato!

Io provinciale posso solo pubblicare immagini rupestri... sai che tortura schivare le "buse d'le vache" sulla ciclabile?

Micio1970 ha detto...

Ottima foto: sei veramente un bravo fotografo!

Andrea ha detto...

@Guido
Figurati, ci mancherebbe altro. Ti ricordo che ero fra quelli che hanno insistito a farti creare un blog.

Eh eh, potresti diventare un ottimo fotografo naturista!

@Micio
Grazie, mille. Un colpo di fortuna.

franchino ha detto...

Ciao Andrea, ieri sera stavo tornando da fare le salite lungo po e sono passato davanti il borgo Medioevale, nella stradina che costeggia il fiume dove c'è il ristorante, non dalla solita dietro dove c'è la salita del 3° km. Uno spettacolo, illuminazione particolare sul viola molto caratteristica e perfetta, secondo me è una location valida, da provare. PS m'è arrivato il Sigma 17-70...