giovedì 29 ottobre 2009

Intervista a MARINELLA SATTA

Marinella Satta, nome ben noto in ambito piemontese, si racconta nell'intervista di oggi. Chi la conosce la descrive come persona estroversa, trascinatrice e piena di idee. La sua vitalità si trasmette ovviamente anche nella corsa, dove Marinella ha mostrato buon feeling in ogni tipo di distanza.

nome e cognome: Marinella Satta
data di nascita: 15 settembre 1957
categoria: MF50
squadra: Podistica Tranese

1. Ciao Marinella. Da quanto tempo corri?
Da 40 anni: giusto nel mese di novembre sono 40 anni di sport, ho giocato per 15 anni a basket nella Michelin in serie C e un anno in serie B.

2. Quali sono i motivi che ti spingono a correre?
Ora come ora per non ingrassare e stare bene in salute.

3. Durante la settimana quali e quanti allenamenti fai?
Da 4 a 6 allenamenti compresa la gara.

4. Quali sono le distanze che preferisci correre in gara?
Tutte, dal miglio alla 24 ore.

5. Parliamo adesso delle gare a cui partecipi. Cosa ti piace e cosa vorresti migliorare nell'organizzazione delle medesime?
Era meglio una volta, si correva più liberi. Adesso per molti c’è sempre l’ossessione della prestazione; capisco nelle categorie giovanili, ma nei master a volte si fanno brutte figure per un nonnulla.

6. Quali sono i tuoi prossimi obbiettivi podistici?
Non me ne pongo, navigo a vista: quello che ho voglia di fare faccio. Diciamo che decido sempre all’ultimo, tranne le gare lunghe dove un minimo di programmazione cerco di farla: nel senso che quando decido di farla ci penso un mesetto prima, in modo tale che ho il tempo di pensare bene alla fatica che devo fare. Comunque la prossima gara lunga che dovrei fare, e per cui mi sono già iscritta, dovrebbe essere la 24 ore di Palermo il prossimo 28 novembre.

Sembra che macinare chilometri per Marinella non sia un problema. Vediamo allora di vedere cosa sarà in grado di fare a Palermo, considerando che solo pochi mesi fa ha vinto la 24 ore di Torino. Non ci resta che farle allora un grosso in bocca al lupo!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

non servono troppe parole....x descriverla...... Marinella è un mito

Alfredo, compagno di squadra

stoppre ha detto...

lei non corre..satta !!

La Polisportiva ha detto...

Non la conosco (l'avrò incrociata in qualche gara) ma son d'accordo con Alfredo...

Davide ha detto...

ma come fa La Polisportiva a non conoscere Marinella, ovunque ti alleni la incroci, un grande saluto al marito Eugenio.......a presto