mercoledì 9 gennaio 2008

51 maratone in 51 giorni

Sì, avete capito bene. C'è qualcuno che ha intenzione di correre 51 maratone in 51 giorni. Si chiama Enzo Caporaso e vuole stabilire un record mondiale per entrare nel Guinness dei Primati.

Chi ha partecipato a TUTTADRITTA avrà certamente trovato, tra i fogli consegnati insieme al pacco gara, un avviso dove si presentava questa impresa. Se ne è parlato anche ieri sera a PIEMONTE IN CORSA, la trasmissione sul podismo piemontese condotta da Eugenio Bocchino ogni martedì alle 20.20 su GRP, dove Enzo è stato ospite e ha potuto presentare di persona il suo tentativo.

Fara tutto da solo? No di certo. Ad affiancarlo e sostenerlo ci sarà in primis il Comitato della Turin Marathon, squadra a cui Enzo appartiene.

Il suo tentativo di entrare nel guinnes avrà inizio il giorno sabato 23 febbraio 2008 in modo da far coincidere la cinquantunesima prova esattamente in corrispondenza con il 13 aprile, data fissata per la TURIN MARATHON.

Se la prova andrà a buon fine, come tutti ci auguriamo, ad entrare nel Guinness dei Primati non sarà solamente Enzo, ma anche la Città di Torino, in qualità di città nella quale è stato corso il maggior numero di maratone in un solo anno, e la società Turin Marathon, come società che ha organizzato il maggior numero di maratone in un solo anno. Dopo le Olimpiadi Invernali del 2006 e le Universiadi del 2007, il 2008 potrebbe aggiungere questo splendido ulteriore record per la Città di Torino.

Ma vediamo ora più in dettaglio come si svolgeranno queste prove di maratona. Le 50 prove precedenti la TURIN MARATHON si correranno su un percorso interamente chiuso al traffico all'interno del Parco Ruffini, con partenza ed arrivo all'interno dello Stadio Primo Nebiolo.

Tutte le prove prenderanno il via alle ore 11.00 di ogni giorno, ovviamente con qualunque condizione atmosferica. Si tratterà di gare ufficiali alle quali possono iscriversi tutti i tesserati FIDAL.

I pettorali a disposizione di chi volesse partecipare a questa avventura saranno due: il primo valido per gara singola potrà essere acquistato direttamente alla partenza, fino a pochi minuti prima della singola gara, il secondo, invece, studiato per chi volesse far compagnia ad Enzo più volte durante i 51 giorni, è un pettorale personalizzato, caratterizzato dall'iscrizione "My best Friend" e che darà diritto al suo possessore di presentarsi sul percorso in qualsiasi momento con l'unica raccomandazione di cominciare e terminare i suoi chilometri dal punto di rilevamento dei tempi.

Per tutti i possessori di questo tipo di pettorale verrà quotidianamente aggiornata sul sito della manifestazione (www.51marathon.com) una speciale classifica che premierà alla fine i podisti che avranno collezionato il maggior numero di chilometri in compagnia di Enzo.

Per saperne di più, collegatevi al sito www.51marathon.com.

In bocca al lupo, Enzo!

12 commenti:

Micio1970 ha detto...

Mitico ... mi piacerebbe sapere se ha intenzione di farle tutte di corsa ... sarebbero più di 290 km a settimana: mi vengono i crampi solo a pensarci ...!

Andrea ha detto...

Non saprei... Tieni conto però che prende permesso da lavoro 2 ore tutti i giorni. Dunque è meglio che si dia una mossa!!! ;-)

Comunque è presidente dell'azienda in cui lavora...

Paolino ha detto...

Un'impresa del genere l'ha fatta lo scorso anno Dean Karnazes conosciuto anche come Ultramarathon Man negli Stati Uniti.
Ha corso 50 maratone in 50 giorni consecutivi,una per ogni stato degli Stati Uniti chiudendo la sua fatica con la Maratona di New York con il tempo di 3 ore tonde tonde.

franchino ha detto...

anche questo non scherza... http://www.vincenzocatalano.it/vincenzocatalano.swf

Master Runners ha detto...

Che fantasie!
Credo comunque che la maggior parte le farà a ritmo lento.....come lungo.....lunghissimo.....sempre 42 al giorno sono!

Andrea ha detto...

@Paolino
Infatti alla televisione ha detto: se ce l'ha fatta lui, perché io no?

Comunque, ottimo l'ultimo tempo di Karnazes.

@Franchino
Chi è? Un altro superman???

@Master Runners
Penso anch'io, visto che è una persona normale. Staremo a vedere...

Furio ha detto...

In bocca al lupo a lui...quanto a me, probabilmente non ne correrò nemmeno una in 365 giorni ;)

Andrea ha detto...

@Furio
Mi associo!

franchino ha detto...

@ Andrea: altrochè! è un'ultratriatleta che disputa gli "Ironman": Nuoto km. 3,8 - Bici km. 180 - Corsa km. 42,1. Il fatto è che hanno preso "l'abitudine" di gareggiare in più Ironman consecutivi, si parla di Double/Triple/.../Deca Ironman (il DecaIronman ad esempio consiste in Nuoto km. 38 - Bici km. 1800 - Corsa km. 423,00). Bellissima (e vera) la frase con cui si presenta: "Esistono sport poco conosciuti e pubblicizzati che però comportano grandi sacrifici da parte di chi li pratica. Questi sforzi poi, salvo casi sporadici, sono poco remunerati e riconosciuti e ciò che li mantiene in vita è la passione dei propri adepti"

giorgio ha detto...

fooooooooooooooooooooooorzakappon simo tutti con te sei l ultimo degli spartani..il leonida dei giorni nostri...daiiiiiiiiiiiiiiii

Anonimo ha detto...

Alla faccia dei bugjanen, cosi siamo riconosciuti noi piemontesi,non ho dubbi sei un grande, in bocca al lupo

Anonimo ha detto...

imparato molto