lunedì 10 marzo 2008

Enzo Caporaso in azione

Due sabati fa sono andato al Parco Ruffini insieme a Franco per andare a vedere di persona l'impresa che sta compiendo Enzo Caporaso, l'imprenditore torinese che vuole battere il precedente primato dell'americano Dean Karnazes, correndo 51 maratone in 51 giorni consecutivi.

Per la cronaca, Enzo era alla sua ottava maratona consecutiva. Quel giorno i corridori a fargli compagnia erano pochi. Si tenga comunque presente che il nostro atleta corre sempre all'ora di pranzo e pertanto a tale ora è normale che l'affluenza di persone sia minore rispetto al resto della giornata.

Il tempo impiegato da Enzo per correre la sua maratona quotidiana è stato di 4 ore e 12 minuti. Io e Franco abbiamo approfittato dell'occasione per fargli qualche foto. Enzo ha avuto un'espressione pensierosa durante tutta l'azione di corsa, almeno per quanto ho avuto modo di vedere, ma in vista del traguardo si è sciolto in un sorriso liberatorio.

L'impresa che sta portando avanti Enzo di certo non è facile, ma lui sembra affrontarla quotidianamente con la dovuta serenità e serietà. Continua così, Enzo!

Qui a fianco riporto un'immagine di Franco, intento a modificare i settaggi della sua reflex digitale. Purtroppo Franco è ancora fermo per problemi fisici, ma sta approfittando di questo periodo per migliorare la sua tecnica fotografica, con ottimi risultati direi. Ciao Franco e in bocca al lupo per una pronta guarigione ed un veloce ritorno alla corsa e alle competizioni!

6 commenti:

franchino ha detto...

Grande Andrea! E grazie!

Anonimo ha detto...

Sara' la foto , ma vedere Franchino cosi' mette una tristezza bestiale
Sara' perche' sono messo piu' o meno come lui.Boh?
Auguri a lui.\\

Guido ha detto...

Ha una bella stazza per essere uno che corre 2152 km in meno di due mesi!

Forza Franchino, pensa cmq che quando riprenderai, sarai sempre molto più veloce di tutti noi terrestri che c'arrabattiamo ogni giorno con allenamenti improvvisati! :-)

franchino ha detto...

Grazie Guido, purtroppo la cosa sembrà ancora lunga. Ho fatto un'ecografia e adesso farò una risonanza. Sono entrato nel tunnel dell'infortunio e non ne vedo l'uscita...
Anonimo grazie per gli auguri, anche se non so chi tu sia ti faccio un grosso in bocca al lupo! Forza che siamo atleti! Un piccolo momento di crisi che verrà superato!

Andrea ha detto...

@Guido
Beh, improvvisati fino ad un certo punto... Leggevo da qualche parte che se uno è forte riesce ad avere comunque, anche con allenamenti mal gestiti, risultati migliori di una persona normale che ha a disposizione il miglior allenatore del mondo.

@Franchino
Forza, Franco! Ti aspettiamo per vederti di nuovo in azione!

franchino ha detto...

Grazie Anonimo! In bocca al lupo anche a te!