martedì 22 luglio 2008

Villa della Regina



Villa della Regina

A Torino, situata sulla collina a poca distanza dalla Gran Madre, si trova Villa Regina, complesso di vigna e giardini costruito sul modello delle ville romane. E' il principe cardinale Maurizio di Savoia, figlio di Carlo Emanuele I, a volerla costruire agli inizi del Seicento. La moglie Ludovica darà il suo contributo facendo ampliare fabbricati e giardini e aggiornando decorazioni e arredi.

Alla morte di Ludovica, avvenuta nel 1692, la Vigna divenne proprietà della moglie di Vittorio Amedeo II Anna d'Orléans, che continua l'opera di sviluppo e trasformazione. Ulteriori modifiche saranno apportate poi da nomi celebri quali Filippo Juvarra e Giovanni Pietro Baroni di Tavigliano.

Una volta persa la funzione di dimora villeggiatura reale, nel 1868 Vittorio Emanuele II dona la struttura all'Istituto Nazionale per le Figlie dei Militari. Durante il secolo scorso una serie di fattori tra i quali interventi non adeguati e danni di guerra contribuiscono a rompere l'euilibrio architettonico di questa straordinaria costruzione.

Nel 1975, a seguito della soppressione dell’Istituto, edifici e giardini vengono abbandonati e da quel momento comincia un lento ed inesorabile degrado, non fermato dai sporadici interventi statali degli anni '80.

La svolta avviene nel 1994 quando il complesso viene consegnato alla Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte che provvedono al restauro. Fra il 1997 ed il 2006 sono stati attuati complessi restauri per riportare la Villa al suo antico splendore.

Dall’agosto 2006 è aperta al pubblico ed è possibile accedervi tramite visite guidate gratuite con obbligo di prenotazione. Qui sotto riporto un collegamento con alcune immagini relative alla struttura:
GALLERIA FOTOGRAFICA DELLA VILLA DELLA REGINA

3 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Se partiamo dal fatto che l'unica 42km importante d'Italia che non ho fatto è Torino, diciamo che mi hai dato uno spunto in + per meditare. Dirti che le foto sono bellissime da dilettante(quale sono) a professionista non mi sembra una bella idea.

Alberto ha detto...

E' una fantastica terrazza su Torino!

UomoCheCorre ha detto...

@Gian Carlo
Troppo buono. Il fatto è che gli scatti che ho pubblicato sono fotografie da dilettante (quale effettivamente sono).

Allora per convincerti a correrla pubblicherò altre foto di Torino ;-)

@Alberto
Confesso che ne ho scoperto l'esistenza da pochissimo...