mercoledì 11 giugno 2008

E' arrivata la tessera FIDAL!



Ebbene sì. La tanto sognata e agognata tessera FIDAL è finalmente entrata in mio possesso. Dopo le numerose peripezie di inizio anno, i ritardi e i disguidi, è giunta lei fra le mie mani. Ora il mio tesserino UISP non si sentirà più solo, felice per l'arrivo della nuova compagna.

Adesso, appena potrò tornare a correre, non avrò più alcun limite di partecipazione alle gare podistiche. In realtà già molto prima di domenica, giorno in cui la tessera è materialmente entrata in mio possesso, risultavo comunque iscritto alla FIDAL. Avere a disposizione l'originale, però, è sempre meglio... ;-)

9 commenti:

... E IO CORRO! ha detto...

...con un mese e mezzo di ritardo(a me l'han connsegnata i primi di maggio)..ma vista la bruttezza se ne poteva fare a meno :)

Anonimo ha detto...

Ma, sbaglio o non c'e' scritto da nessuna parte il codice societa'? \\

GIAN CARLO ha detto...

Già è orrenda peccato che come foto non si possa metterci su quella da Blogger

... E IO CORRO! ha detto...

no ne società , nè spazio bollini. Ho idea che ce la cambino tutti gli anni...

franchino ha detto...

Mizzica se la sono presa comoda...
S. confermo che non c'è nè codice nè denominazione della società a cui si appartiene. Spero non le cambino ogni hanno ma la mancanza degli spazi per i bollini di rinnovo mi fa dubitare... bah...

Master Runners ha detto...

Credo che non abbiano messo il codice società perchè non dovrebbero più ritirarla per il rinnovo, così ho sentito dire, ma non capisco poi come facciano per sapere se è scaduta o meno.

UomoCheCorre ha detto...

A questo punto sono curioso di vedere cosa succederà l'anno prossimo. Speriamo bene!!!

franchino ha detto...

Ieri pomeriggio mi sono accorto di aver smarrito la tessera Fidal. Chiamo il responsabile del CUS che mi dice di andare stamattina alla Fidal e che me l'avrebbero ristampata all'istante. E così è stato, in 10 minuti neanche ho riavuto la mia tessera. Ovviamente ho dovuto fare qualche domanda da bastian cuntrari e nella fattispecie:
D: quanto durano queste nuove tessere? R: 10 anni.
D: come si fa a capire se sono rinnovate o meno? R: questo è un problema, non è prevista l'apposizione sul retro di bollini annuali. Inoltre ci è stato riferito che all'estero alcuni atleti iscritti alle maratone hanno avuto problemi poichè appunto la tessera così com'è non ha segnata una validità annuale riscontrabile a vista. Da Roma hanno detto che tutti i comitati provinciali forse verranno dotati di un palmare lettore di chip RFID che è inserito nella tessera.
D: un palmare per provincia è pochino, visto che provincia estese come torino o milano organizzano più gare nello stesso giorno... R: ehm... già...
D: e se vado a gareggiare all'estero sicuramente non avranno un sistema che legge il chip... R: ehm... già...
D: quindi se prenderà piede il discorso del chip RFID ogni anno le tessere andranno ritirate, caricate con il rinnovo e restituite? R: sì.

Sicuramente questa procedura è stata elaborata dall' UCAS (ufficio complicazioni affari semplici). Bastava fare la tessera con foto e codice atleta, senza la società e mettere i rinnovi con i bollini olografici. Semplice, economico e rapido.
O no?

Master Runners ha detto...

Poi dicono che siamo italiani! :|