sabato 28 giugno 2008

Giuseppe Tamburino e l'Ecomaretona



"Ecomaretona vuole essere una manifestazione popolare, pacifica, ecologica, tesa a promuovere lo sport di massa e non competitivo"

Si tratta di una corsa a tappe a iscrizione libera che parte il 29 giugno da Ventimiglia e arriva il 12 agosto a Reggio Calabria. Più di 1000 chilometri in 45 giorni suddivisi in tappe di circa 15 km. 75 le tappe in totale, a cui va aggiunta quella finale del 15 agosto a Grosseto, che farà da preludio a FESTAMBIENTE, il festival internazionale di ecologia esolidarietà organizzato da Legambiente.

Dopo Enzo Caporaso, un altro torinese emerge alle luci della ribalta per tentare una nuova impresa podistica. Giuseppe Tamburino, maratoneta e fondatore di Ecoevents, si cimenterà nell'impresa di correre tutte e 76 le tappe, "insieme a quanti vorranno unirsi a lui nel testimoniare l’impegno per uno sport sano e pulito e per l’affermazione di un’etica della vita che metta al primo posto salute, sicurezza, compatibilità e sostenibilità."

La manifestazione verrà ripetuta nel 2009 con le stesse modalità, questa volta, però, nello scenario della costa adriatica.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito della manifestazione:
ECOMARETONA

2 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Ne deduco che Tamburino fa circa 14km al giorno, che non è un impresa, anz
i è facile, ma ne deduco pure che lavora per hobby :-)

UomoCheCorre ha detto...

Diciamo che la sua è un'impresa in senso... divulgativo ;-)